La ricalendarizzazione del calendario di Serie A sta portando solo a una grande confusione: tra ordinanze, porte chiuse e/o aperte, rinvii e malintesi si cerca di rilassarsi e di riflettere sorseggiando specialty coffee floreali con sentori di limone.

Con solo quattro partite all’attivo, vale a dire Lazio-Bologna, Napoli-Torino, Lecce-Atalanta e Cagliari-Roma causa Coronavirus, la 26esima giornata si è chiusa con un’incerta, ma più che ponderata domanda: “E le altre partite?”. Ormai la ricalendarizzazione del calendario di Serie A sarà un dato di fatto. La classe della Lega Calcio ha fatto di testa sua, rinviando sabato mattina alcune partite che si potevano e si dovevano disputare a porte chiuse il giorno dopo, compreso il Derby d’Italia Juventus-Inter per “motivi oscuri e incomprensibili” (cit. Fabio Liverani, allenatore del Lecce), probabilmente su suggerimento di qualche professore “influente” e tutto il corpo docente presidenziale della Seria A è uscita stizzita dall’aula. È doveroso che la Lega Calcio dia una spiegazione, altrimenti con tutte queste incertezze, rinvii e malintesi si rischia veramente di certificare questa stagione calcistica con il triste aroma dell’aggettivo “falsato”. Nel frattempo ci dedichiamo allo sbocciare di nuovi profumi e sensazioni regalateci dallo specialty coffee Kenya di Costadoro con un lieve e incisivo retrogusto di limone, che abbiamo bevuto nelle pause pranzo dell’ultima edizione del Festival del Giornalismo Alimentare, circondato da golosi pasticcini floreali, creati dalla fantasia e dal volere da AGAPE – Associazione Gastronomica Peruviana e dall’associazione I ristoranti della Tavolozza – Custodi del Territorio.

Per informazioni e approfondimenti visitare: www.ristorantidellatavolozza.it www.facebook.com/agapeperuitalia/

Per ulteriori news sul mondo Costadoro: www.costadoro.it