Anche le tazzine sui balconi dei caffè storici di Torino fanno fatica a stare ferme al centro dei piattini: questo è l’effetto che fa Torino-Juventus.

Con un Higuain scalpitante, con un Cristiano Ronaldo arrembante e con Bonucci pronto a difendere insieme a De Ligt la porta di Szczęsny, la Juventus sta contando i minuti che la separano alla sua prima stracittadina della stagione. Sebbene il Torino stia attraversando un periodo più fumoso che fumante, i ragazzi di Mazzarri sanno sempre trovare la giusta carica quando si trovano di fronte le cugine zebre. Iago Falqué infortunato salterà il match, di conseguenza Verdi e Zaza si contenderanno una maglia da titolare per facilitare l’esplosione di caffeina del Gallo Belotti e riportare, così, il Toro a dormire sonni pacati e vittoriosi sulla scalinata della Gran Madre, mentre le luci casalinghe e brillanti della Mole Antonelliana dondolano i suoi sogni granata di ritiri senza recinti.