Ieri a Udine il Milan ha battuto i padroni di casa, grazie a una prodezza del suo undici svedese, abile nel creare una specialty rovesciata da tre punti.

Zlatan Ibrahimovic sta vivendo momenti di calcio di magia, confermando ancora una volta la sua importanza per il Milan di Pioli.

Come è giusto e naturale che sia i suoi compagni e l’allenatore si affidano alla sua forza e bravura per cercare di creare una meravigliosa miscela fatta di talento, tecnica e costanza con l’ obiettivo di mettere le basi per una stagione di calcio indimenticabile.

Tra record e prodezze il Milan di Zlatan sta dimostrando tutto il suo valore: anche ieri contro l’ Udinese, Ibrahimovic ha inventato un colpo da maestro tra esperienza e sorpresa, servendo un’altra vittoria al bancone della classifica.

Una rovesciata, quella del goleador scandinavo, capace di far pensare che nel calcio come nella vita, il tempo possa fermarsi e mettersi per un attimo in “coffeebreak”, con il desiderio di vivere le emozioni e le sensazioni di una gioia infinita.

Scandita soprattutto dallo stupore e dalla verità di poter filtrare sapientemente l’ impossibile, rendendolo una comune esperienza quotidiana come il vivere tranquillamente la percolazione di un caffè a filtro.