La sorprendente mostra dedicata a uno degli artisti più enigmatici, acclamati e discussi del nuovo millennio: “Il secondo principio di un artista chiamato Banksy” è a Genova, con grande sorpresa anche di Mickey Mouse!

Fino al 29 marzo al Palazzo Ducale di Genova è possibile visitare la mostra dedicata a Banksy, il più grande artista globale del nuovo millennio, anche se lui fa di tutto per non essere considerato tale, nonostante la sua arte e il suo stile siano riconoscibili e capaci di provocare e stupire, stimolando la curiosità e l’interesse di un pubblico eterogeneo e sempre più ampio. La mostra riunisce opere e oggetti originali dell’artista britannico, nato intorno alla metà degli anni Settanta a Bristol (Inghilterra). La sua forza sta nell’aver capito che in un mondo digitale come il nostro, l’arte doveva fermarsi un attimo prima della sua digitalizzazione, nascendo solida per poi diventare liquida. Come è stato ribadito da molte firme internazionali, Banksy rappresenta la miglior evoluzione della Pop Art originaria, l’unico che ha connesso le radici del Pop, la cultura hip hop, il graffitismo anni Ottanta e i nuovi approcci del tempo digitale. Forse anche Mickey Mouse, una mattina durante una pausa caffè, era impegnato a capire se si trovasse di fronte a un’opera della Street Art di Banksy. Un po’ l’ammirazione e un po’ la distrazione, non si accorse di un serpente dietro di lui: ecco perchè la pausa caffè senza caffè può rappresentare il più delle volte un pericolo.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.palazzoducale.genova.it