Oggi 18 maggio è il giorno della ripartenza dopo aver vissuto la quarantena da Coronavirus. Il Caffè del Viperetta augura un buon lavoro in porcellana a tutte le caffetterie d’Italia.

Non ci vuole una ripartenza ideale per i bar e le caffetterie d’Italia, ma per ritornare a farsi bere quotidianamente al bancone l’espresso ha bisogno esclusivamente dello storico ideale di bellezza, ovvero la porcellana. Può essere effettivamente prudenziale, più sicuro in questo periodo il take away di plastica per il caffè, ma non dimentichiamoci che l’espresso rappresenta un intervallo, una pausa, un incontro con lo stesso barista da assaporare e da degustare al meglio.

Sono solo pochi minuti, dove il relax incontra l’armonia della chiacchierata o semplicemente di uno sguardo amico, di conseguenza necessita di essere vissuto nella piena bellezza, nell’attimo estetico più confortevole e sublime.

Il caffè, e nelle fattispecie l’espresso, chiama, richiama e desidera la porcellana.

Per ripartire affidiamoci a lei, l’ideale di bellezza in tazzina, la porcellana!

Buon lavoro a tutti i baristi italiani!