Emergenza Coronavirus, La Marzocco è vicina a tutti i bar e le caffetterie in difficoltà per il blocco delle attività, con la raccolta fondi “Un caffè al giorno per una community più forte” su gofundme.

“Un caffè al giorno per una community più forte” è l’iniziativa dell’azienda fiiorentina La Marzocco che ha organizzato una raccolta fondi per salvaguardare le attività delle caffetterie e dei bar, teatro delle colazioni, delle pause caffè e dei coffee break quotidiani che contraddistinguono la nostra esistenza (www.gofundme.com/f/un-caffe-al-giorno).
Per questo La Marzocco ha pensato a tale “specialty iniziativa” con un gusto unico di solidarietà e di amicizia.

Di seguito le istruzioni per contribuire alla raccolta fondi “Un caffè al giorno per una community più forte”.

Nonostante siano chiuse per l’Emergenza Coronavirus impegniamoci a “prendere un caffè” con il cuore nelle nostra caffetteria preferita.  Dopo aver fatto l’offerta per il nostro espresso quotidiano, compiliamo il box che ci chiede i motivi della donazione, inserendo i dati del locale a cui volete destinare i fondi (nome del bar, indirizzo, contatto telefonico). Lo aiuteremo così ad avere qualche risorsa in più nel momento in cui l’emergenza sanitaria sarà finita.

La Marzocco farà pervenire le nostre donazioni direttamente all’esercizio da voi indicato.

Non appena l’emergenza sarà finita, La Marzocco sarà felicissima di “riscattare” la vostra donazione e offrirvi un caffè presso lo stabilimento di Scarperia in provincia di Firenze, nella nostra sede di Assago (MI) e all’Accademia del Caffè Espresso, ubicato nel capoluogo toscano.
A ogni caffè corrisponde un euro simbolico, una donazione di 20€ equivarrà ad avere preso un caffè al giorno per un mese, contando i soli giorni feriali, mentre una da 30€ includerà anche i giorni festivi. È il minimo che possiamo fare per il nostro bar quotidiano, no?

Le donazioni inferiori ai 20€ e quelle sprovviste di indicazioni sul beneficiario effettivo, saranno devolute all’Ospedale del Mugello (FI).

La Marzocco ripartirà i fondi raccolti secondo le indicazioni fornite in fase di donazione.